Torre-Salsa-1

Le piu’ belle spiagge della Sicilia

A pochi chilometri dalla nostra struttura ci sono la riserva naturale di Torre Salsa, Punta Bianca e Scala dei turchi:

C’è anche quella di Torre Salsa tra le dieci spiagge più belle d’Italia premiate nell’ambito del concorso «La più bella sei tu».

Torre-Salsa-1
Torre Salsa

Sicuramente non è famosa come l’Isola dei Conigli di Lampedusa, non sarà cliccata su Google come Scala dei turchi, ma al pari di questa è una spiaggia che merita il bollino blu. Torre Salsa, lunghissima striscia di sabbia finissima che va da Eraclea Minoa a Realmonte è probabilmente uno dei posti più belli al mondo dove fare il bagno. Caratterizzata da un’acqua cristallina, tramonti suggestivi, natura selvaggia, assenza di edifici e tanta pace e quiete: Torre Salsa, è una meta da non perdere. Qui, tutto è rimasto come fuori dal tempo; non esiste mondanità, le giornate trascorrono lievi e in modo semplice e naturale. Una meta adatta per chi è alla ricerca di un tempo di vacanza veramente ritemprante in un luogo di una bellezza straordinaria. Una spiaggia preservata dalla Riserva Naturale gestita dal WWF che ne controlla e tutela la fauna selvatica, come la tartatuga caretta caretta che insieme all’Isola dei conigli la preferisce per deporre le uova. E se sono le tartarughe a sceglierla state certi che questa lunghissima spiaggia incontaminata rappresenta veramente un gioiello della provincia di Agrigento e di tutta la Sicilia. E pensare che non è nemmeno inserita nelle classifiche che sanciscono le più belle . Forse proprio per questo, perchè ancora poco conosciuta è ancora un luogo davvero suggestivo di cui si può godere fino in fondo.

Scala dei Turchi simbolo Fai dei luoghi del cuore

Questo luogo magnifico, infatti, oggi fa parte dell'”album di famiglia” del Fondo Ambiente Italiano che, a dieci anni dal suo primo censimento, ha raccolto e messo in fila 138 siti nel libro “I luoghi del cuore” (prefazione di Andrea Carandini e testi curati da Federica Armiraglio).

IMG_8484

La Scala dei Turchi diventa emblema della Regione Sicilia. Se in passato a rappresentare la Sicilia erano le foto dell’Etna, del Teatro di Taormina e della Valle dei Templi, adesso anche la Scala dei Turchi sarà motivo di forte attrazione. Oltre la Scala dei turchi ricadono nelle competenze comunali anche Giallonardo, Spiaggetta, Pergole, Capo Rossello e Punta Grande. Solo la Scala dei Turchi è capace di attrarre oltre trentamila turisti nei mesi caldi. Numeri in crescita che fanno ben sperare per il futuro. La scogliera di marna bianca adesso mostra il suo fascino anche di notte grazie all’illuminazione di un privato. La Scala dei Turchi è una parete rocciosa (falesia) che si erge a picco sul mare lungo la costa di Realmonte, vicino a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento. È diventata nel tempo un’attrazione turistica sia per la singolarità della scogliera, di colore bianco e dalle peculiari forme, sia a seguito della popolarità acquisita dai romanzi con protagonista il commissario Montalbano scritti da Andrea Camilleri, in cui tali luoghi vengono citati (vicino è l’immaginario paese del commissario, Vigata).

Punta bianca, set di Gianna Nannini

Ha scelto lo sfondo di marna bianca della scogliera agrigentina per il suo nuovo video Gianna Nannini. La star del rock italiano, nell’inedito scenario di Punta Bianca, ha lavorato alla sua nuova opera.  Clip anche ai templi.

IMG_6706 copy
Punta bianca (Agrigento)

L’artista senese si conferma molto legata al territorio nazionale, la Sicilia è stata per lei una bella scoperta. Per il suo album «Hitalia» la signora Nannini, ha scelto Agrigento, da Punta Bianca, la Valle dei templi, poi una puntatina, con visita anche alla Scala dei Turchi e Porto Empedocle. (Il video ufficiale della Nannini)